Sugar foto nuova troppo bella!



saluti da Sugar!


foto aggiornamento


arriva Liquirizia!

altre foto >

Deprecated: Function eregi_replace() is deprecated in D:\inetpub\webs\nonsolocuccioliorg\popup.php on line 444

 

Un altro saluto da Sugar mentre gioca !
------------
Un saluto da Sugar
Ciao !
Sono Sugar, uno dei miracolati di Eleonora cinque anni fa. Allora ero in canile da un anno. I volontari segnalavano il mio caso a tutti, che dicevano “poverino !” di qua e “poverino !” di la, ma poi niente. Ero un caso difficile, si capisce : rottweiler di sei anni, paraplegico. Poi viene ‘sta signora (che non si sarebbe mai detto) : piccolina, rotondetta, con gli occhialini e i capelli grigi … Gioca un po’ con me e mi dice “Sei un gran tenerone ! Ti chiamerò Sugar e per Natale ti porto a casa.” E così è stato. Era il 12 novembre del 2010. Mi sono subito inserito nel branco di casa : 3 cagnoni MOLTO SENIOR.

Dopo alcuni mesi però è successa una cosa bruttissima : ho morso la mamma ! Forse perché stavo sonnecchiando e non ho riconosciuto il suo tocco o la sua voce, o forse … forse… La mamma mi ha solo lanciato un “SugarNO !” secco come un colpo di frusta, è andata a fasciarsi e poi mi ha completamente IGNORATO per tutto il giorno. Come se non esistessi. Coccolava gli altri – e me no. Cercavo il suo sguardo, le andavo vicino - ma lei come se fossi aria. All’ora della prima pappa la mia ciotola è rimasta vuota. Ero ESCLUSO, ANNIENTATO ! Al momento dell’ultima pappa non mi sono neanche mosso dalla mia cuccia. Ma lei mi ha chiamato e ho capito subito : mi aveva perdonato ! Quella notte sono rimasto seduto accanto al suo letto con la testa sotto il piumone e lei aveva gli occhi lucidi – non so perchè ! Da quella volta, io la mamma la ADORO ancora di più : sopporto tutto (le iniezioni, pulire le orecchie, tagliare le unghie, controllare la bocca , ecc., ecc..) compreso qualche "pestone” quando si alza di notte senza accendere la luce .

Poi, si capisce, non ho la vocazione alla santità – qualche guaio lo combino, ma solo di quelli piccoli che fanno dire alla mamma “Ma SUUgar !” che è molto, ma molto diverso dal “SugarNO !” di quella volta. Per esempio, una volta la mia compagna Bella (detta anche Piratina perché a forza di mangiare mele gliene è venuta una all’occhio e hanno dovuto toglierglielo. Io infatti le mele NON le mangio. (1) Comunque lei ci vede benissimo lo stesso, anche troppo). Dunque, la Piratina ha tirato giù un saccone di grissini. Li abbiamo fatti fuori in meno di mezz’ora. Io almeno una ventina di metri. La mamma quando è tornata e ci ha visti stravaccati in mezzo a un mare di briciole e pezzi di carta si è spaventata tantissimo perché ha sempre paura della ritorsione.(2) Ma poi mi ha solo detto “MaSUUgar!” e allora ho capito che forse… chissà… eventualmente… Piratina collaborando …

Adesso vi devo raccontare del mio momento di gloria : nel maggio dell'anno scorso mi sono piazzato 3° alle olimpiadi per cani disabili. Grazie soprattutto al punteggio nell’ubbidienza (non certo nell’agility … con la mia stazza e il carrello in aggiunta …). Sono stato molto fotografato, quasi fossi una star ! E la mamma era molto, ma molto fiera di me.

Tra le cose che adoro – dopo la mamma e i grissini si capisce – ci sono i giocattoli con il fischietto. Ne ho tantissimi e sono bravissimo ad afferrarli : il mio record è 14 lanci su 15 – quello negativo 11 su 15. La mamma dice che sono un portiere di Serie AAA e che Buffon in confronto a me …
E poi mi piacciono moltissimo i nomi strani che la mamma mi dà quando mi fa le coccole. Ce n’è uno però che non capisco proprio : “angioletto-con-le-ali-nere”. Ma gli angioletti, quelli VERI, non hanno le ali bianche ?? Però, proprio due sere fa, mentre mi spazzola, la mamma mi dice :”Sugar, cucciolone, ti stanno crescendo due pelacci bianchi tra le scapole !” Ecco, ho subito pensato, vuoi vedere che sono le ali che stanno spuntando – quelle bianche ! Però spero non crescano troppo in fretta perché io non voglio volare via. Voglio stare con la mamma per sempre! Adesso vi lascio perché è ora della pappa.
Auguro a tutti, e specialmente ai compagni meno fortunati, anziani e acciaccati, che il sogno di una nuova casa con una cuccia bella calda e tante coccole diventi realtà – presto, presto !
Vostro Sugar
(1) Questa è un’idea fissa di Sugar. In realtà, Bella aveva un MELAnoma all’occhio.
(2) … che sarebbe la torsione (dello stomaco)
------------
Aggiornamento. Foto nuova di Sugar innamorato.


La cara signora Licia mi ha chiesto di portarle Liquirizia ed alcuni giorni prima di portargliela, mi ha scritto questa lettera, a mano,eccola, mentre digitavo per copiarla qua, mi ha commosso.
da leggere. Grazie Licia
TESTIMONIANZA
Cara Eleonora, vorrei tanto sapere comunicare a chi legge quel misto di tenerezza , gratitudine e fierezza che hanno suscitato in me , tutti i “ vecchietti” che sono stati ospiti in questa casa.
La maggior parte di taglia media grandi molti paraplegici, tutti over 7/10 anni. Gratitudine e fierezza dicevo per la totale fiducia che si leggeva nei loro occhi appena varcato il cancello di casa.
E’ come se fossimo stati prescelti: noi da loro, penpo a Igor il magnifico, Gigi, Fritz, Mosè, Lisa, Tom , Kira, Fidone; Dora, Vodka Febo, York con tutti i loro amici che hanno lasciato la loro impronta qui.
E ora ci sono Isa Paco Sugar che se ne stanno spaparanzati vicino ai termosifoni e che fra un po’ di giorni dovranno fare i conti con Liquirizia, tutti over 10!
I cani anziani troppo spesso provati dai lunghissimi anni trascorsi nell’anonimato di un canile, hanno una voglia di casa, di un compagno umano, che sfido chiunque a trovare in un cucciolo, cha ha ragione di vita nel gioco e nell’interazione con i suoi simili, (se non gli viene impedito)
Ah questo punto vorrei parlare di “ltimi mesi” O igor il magnifico come lo chiamavamo noi. Aveva esattamente 10 anni e 8 mesi quando me lo hai portato, era il 23 dicembre 2008, un bellissimo pastore tedesco di taglia grande paralizzato.
Tra noi fu un colpo di fulmine e da parte sua un amore esclusivo al punto che sopportava malvolentieri di essere maneggiato da altri se non ero nelle vicinanze. Era un giocherellone non so quanti ricci con fischietti ha fatto a pezzi, e quando la mielopatia gli stava togliendo anche la forza nelle zampe anteriori, il suo gioco preferito era di acchiappare le crocchette al volo,
Anche se il veterinario aveva constatato da analisi che aveva valori, vista e udito di un cane di 5 anni. Ne avevav 12 era oramai tetraplegico, Igor se ne è andato quando ha deciso lui, poco prima delle 8 di una domenica mattina. Alle 21 del sabato sera aveva ancora preso al volo le ultime crocchette.
Sicuramente qualcuno obbietterà, qualcuno pensa che chi è paralizzato non è una vita da essere vissuta. Ritengo questo un ragionamento egoistico. Molti dicono di amare il proprio cane e poi non sono nemmeno un po’ pronti a rinunciare ai propri comodi. Perché non è questione di spazio,(alloggio giardino sì o no),situazione familiare (bebè in arrivo, ecc) ed un infinità di ragioni cretino che ho sentito molte volte, da quelli che se ne vengono via da un canile senza avere salvato neanche uno, magari esclamando pure..”ah me li salverei tutti!”
Ho appena visto una giovane coppia con il vecchio cane che sta cedendo dietro, lei incinta. Nel periodo in cui è in ospedale sistemano il cane in una struttura dove fa pure fisioterapia. Gli procurano un carrello, ed ora che la moglie è tornata a lavorare hanno una baby sitter che fa anche la dog sitter. Questa è la dimostrazione che le soluzioni si trovano, se lo si vuole, il resto è solo puro egoismo.
Chiaramente un cane paraplegico richiede qualche attenzione in più rispetto ad uno “normale”, quello che spaventa la gente, credo sia la parte igienica,che però ala prova dei fatti non è così gravosa.
Le feci si raccolgono esattamente come si fa quando scappa su un marciapiede, la pipì glela si fa fare premendo manualmente, su un tappetino assorbente o in un vasino.
A Sugar gliela faccio fare 4 volte al giorno 3 in un vasino ed una durante la passeggiata in giardino con il carrello.
Bisogna tenere poi presente che il cane deve mantenere potenziali i muscoli che ancora funzionano, e poi dipende da cane a cane dalla taglia, ognuno a le sue esigenze, ho visto io la differenza tra i vari paraplegici che ho avuto, comunque non è per niente difficile anzi, fa pure pipì quando vuoi tu!
Non credo di essere riuscita a fare capire da queste righe ad accogliere un cane anziano o malato, l’idea del cucciolo è troppo radicata nella gente egoista. E pensare che quei poveretti dietro le sbarre sono stati cuccioli anche loro…
Non oserei guardarmi allo specchio al mattino se ignorassi lo sguardo rassegnato di cui si sa che non verrà mai il proprio turno.
Intanto adesso ci prepariamo ad accogliere il quinto membro del branco!
La ciotola ed il materasso sono pronte!
Aspettiamo Liquirizia!
Un saluto e arrivederci a mercoledì!
Licia

LIBERATO! Il rottw più simpatico del mondo,
che non si fa nessun problema ad avere le zampe posteriori paralizzate,
che ti guarda come dire-
il problema è tuo ,non mio..-
ora ha trovato una casa, e che casa!
Vi ricordate la signora che 22 mesi fa aveva preso il pastore tedesco paralizzato?

Ora il fratello Igor è morto, vissuto molto più a lungo del previsto, amato fino all'ultimo secondo, ha lasciato posto e carrozzina a questo rottw, chiamato Sugar per la sua dolcezza.
Da vedere tutte le foto dell'arrivo a casa. GRAZIE GRANDE LICIA!

Vicino a Torino. C'è un buonissimo bellissismo e dolcissimo rottwailler, si chiama Dottor Jekyll .Il cane che pensa, guardate le foto,e leggetegli il pensiero. Sono andata a trovarlo, un incidente stradale, ed è diventato paralizzato agli arti posteriori, ma ha 2 tronchi di zampe anteriori,potentissime, con il carrettino,corre prende la palla, gioca,viaggia come un cane normale, anzi lui è un cane con le ruote, e si diverte, Ha uno sguardo che sembra proprio dire, "GUARDA CHE IL PROBLEMA è TUO ,NON MIO!" va d'accordo con tutti i cani maschi e femmine,anzi è proprio alla ricerca di compagnia continua,Adorabile.

 






 

da liberare

liberati

- AGGIORNAMENTO DI AGOSTO

informazione

video
 

- 3347731828 fiordicicoria@alice.it

- Il 27 settembre 2012 Nonsolocuccioli è diventata un'associazione...

- ultimo scritto 30 dicembre 2018

 

 

News

Notizie da
AgireOra:

www.agireora.org