Avete firmato?

Dal primo luglio presso l’ufficio elettorale dei comuni parte la raccolta firme per il referendum per l’abolizione della caccia.
Certo bisogna andare a firmare, ma soprattutto bisogna saperlo…
Siamo nel ventunesimo secolo, è giunto il momento di abolire la caccia. Disponiamo del necessario con tale sovrabbondanza, perché gli animali devono morire così inutilmente?
Con la tua firma liberi le campagne, boschi, falde acquifere da milioni di cartucce e pallini di piombo abbandonati dai cacciatori. Con la tua firma permetti agli animali selvatici, uccelli, mammiferi, di vivere liberi secondo l’equilibrio naturale della natura, ferma la cruenta e crudele carneficina di chi si diverte ad uccidere esseri senzienti. Con la tua firma consenti allo Stato di risparmiare ogni anno decine di milioni di euro di sussidi, contributi, regalie destinate ai cacciatori dalle Regioni e Comuni per il ripopolamento degli animali, acquistati all’estero, per le spese per organizzare sagre e feste paesane, per i costi delle sedi locali dei cacciatori e altre regalie della politica connivente con le industrie delle armi .Chi ha la passione per le competizioni di tiro, ha a disposizione numerose strutture: poligoni, aree attrezzate per il tiro al piattello o il tiro con l’arco e la balestra, e può partecipare alle gare agonistiche olimpioniche, a meno che non sia un cacciatore, in tal caso viene escluso, perchè il vero sport non può essere violento e non uccide nessuno. Puoi unirti a noi e aiutarci in questa importante battaglia di civiltà per contrastare la violenza fine a sè stessa per puro divertimento. Finalmente possiamo cambiare la storia del nostro Paese, risparmiando la vita ad animali e umani, ed evitando l’inquinamento dei nostri territori, fiumi, laghi e falde acquifere a causa dei milioni di cartucce e pallini di piombo.Inoltre potremo risparmiare decine di milioni di denaro pubblico perchè non ci sarà più il ripopolamento di animali. E’ una grande occasione storica per una importante battaglia di civiltà. LA TUA FIRMA E’ IMPORTANTE

Condividimi!