Ciao Dolce

 Dolce ho saputo da chi ti ha liberato, amato e cercato di renderti un po’ di vita, (ne hai persa tanta in gabbia), che non ci sei più. il suo dolore è tanto , ma quando le ho chiesto se ricordava da quanto tempo eri con lei,quando eri arrivata, mi ha risposto: ricordo anche l’ora, 12 marzo 2012 alle 10 30. E’ una delle più belle testimonianze. Grazie Nadia, Dolce è stata fortunata. Di lei si ricorda anche l’ora dell’ incontro molti non sappiamo nemmeno che esistano…  

LIBERATA!!! A 2 fratelli era appena morta la lupa, non si sono messi a cercare un cucciolo, mi hanno telefonato per Dolce, sono venuti a vederla ,piaciuta tantissimo, ed al volo portata, ecco il momento della “consegna” tutta la sua vita in una gabbia, quanto amore sprecato. Ora è passata una settimana, abbiamo scoperto che è incrociata probabilmnente con una draga, scava, nasconde i giochi,poi li riprende 4 passeggiate al giorno anche se ha il giardino, coccole pappa e tanto amore, dopo una vita di niente ora finalmente ha tutto e pure di più, la stanno viziando!  

Appello- Vicino a Torino. Dove era questo cane non esistono adozioni, ora grazie ad un ragazza che ne ha già 8 (ah è pure incinta..) ha cambiato canile, ed esiste! Non è più la numero 276, è talmente perfetta che l’abbiamo chiamata Dolce. La parola che sento più dire su di lei, da qualunque volontaria, dalla veternaria e pure dai fidanzati e mariti trascinati di solito in canile, che è  ADORABILE! Un cane così è facilissimo da gestire!   Sicuramente più facile di un cucciolo, più silenzioso di un pincher.   Ci sarà un cuore buono con solo uno due o tre cani, in modo che aggiungendo lei, abbia tempo per tante carezze, quelle che non ha mai avuto, lei non esisteva…

Condividimi!