Ciao Gianluca

Ciao Gianluca, ..non ci sembra ancora vero di non vederti arrivare come sempre. Come sempre dopo l’ennesima operazione, come sempre dopo le terapie che ti debilitavano parecchio, ma tu ritornavi sempre a fare volontariato in canile.

La tua forza erano proprio loro, tutti i tuoi cani, quelli grandi, quelli difficili, anche quello più irruento diventava “tuo”e riuscivi a portarlo fuori in passeggiata. Anzi più erano difficili più ti dedicavi, venivi sempre , tutti i giorni, i “tuoi” cani ti aspettavano.

Quando per la malattia non potevi , ci chiamavi per sapere se erano usciti tutti, per raccomandarci di fermarsi alla colonia di gatti, e gioivi con le foto delle liberazioni. Adesso manchi a “tutti” , a noi ed a tutti gli animali che aiutavi, tutti perché non amavi solo i cani a cui facevi fare meravigliose passeggiate, manchi ai gatti,  manchi anche all’asina a cui portavi sempre la mela, manchi agli animali nel bosco a cui portavi cibo ecc ecc.

Ora c’è un grande vuoto, quante volte parliamo di te, manca il volontario, manca la persona forte anche quando era debole , fossero tutti come te gli animali vivrebbero meglio e circondati di amore. Ora ti immaginiamo a passeggiare con tanti dei tuoi protetti andati “di là” prima di te.

Ciao Gianluca, noi continuiamo anche in memoria tua, se da lassù ci vedi sappiamo di farti felice per ogni gesto di amore verso qualunque animale.

Condividimi!