Free free NEWS

II appello – Che pena e che strazio, il più difficile a fidarsi il più terrorizzato è ancora lui, ora dopo tanti mesi con tanta fatica comincia ad uscire per qualche metro.. che torture che possono inventarsi gli “umani” quanta sofferenza deve avere avuto questo povero cane.. Che tristezza, per persone speciali, ne basta una.. aiutiamolo!
I appello- Vicino a Torino. Questo povero cagnolino era in “punizione” così ci è stato detto, ora l’abbiamo liberato.. ed è finito in gabbia da noi.. sguardo spento, una pena incredibile, per prenderlo ho dovuto scavalcare.. dunque rispetteremo i suoi tempi, intanto speriamo che cominci a cambiare lo sguardo. Adozione del cuore grande.. come tutti quelli che arrivano a questo sito..

Condividimi!