il ragionamento…

Ho ricevuto un whats ap dalla ragazza che ha liberato Isabelle tanti anni fa, con queste foto, le ho chiesto di mandarmi mail con l’accaduto per pubblicarlo.
Per quelle poche persone che ancora non lo sanno…  gli anima-li RAGIONANO.

Cara zia Eleonora, sono Isabelle ti scrivo perché vorrei che mi aiutassi a far capire a mamma che quando lavora in smart working deve trovare il tempo di giocare con me. Ora ti racconto cosa ho combinato oggi. Mamma si è alzata dalla sua postazione (poco confortevole allestita per poter stare accanto a me mentre ronfo beatamente sul divano) per andare in bagno. Io avevo tra le mie zampe il mio fido amico Lello l’asinello (è uno dei tanti membri della mia personale fattoria di animali, tutti con un loro nome simpaticissimo che so riconoscere perfettamente) e niente …. al suo ritorno gliel’ho lasciato sulla tastiera. Secondo te avrà capito che non può sempre lavorare, ma deve giocare con me e Lello?
Dici che la mia faccia al suo ritorno è abbastanza esplicita?
Con affetto Isabelle: l’amstaff dal corpo possente, la testa da cucciola e il cuore d’oro

Condividimi!