Tom

LIBERATO! Da una splendida volontaria, un nuovo “acquisto” del canile!
Con un marito altrettanto stupendo, questi sono i cani che bisogna portare a casa al volo
ed i volontarai che ancora possono lo fanno, soprattutto ora che sta male,ed appurato che ha la lesmania.
Grazie Clementina, e benvenuta tra i volontari che fanno…e agiscono con i fatti!.

Vicino a Torino. Fin da piccolissimo � stato tolto alla mamma e rinchiuso da un cacciatore in una fredda e sporca gabbia, da solo, al gelo, senza mai poter giocare con qualcuno, senza mai una carezza o una parola affettuosa, come cibo pane e acqua putrida da bere.
Doveva solo servire per la caccia, ma il gentile signore non faceva neanche quello per mancanza di tempo,
quindi Tom usciva da quell’inferno 2 o 3 volte all’anno,
felicissimo e fedele al suo aguzzino.
Stava morendo in gabbia di stenti ma una volontaria se n’� accorta e l’ha portato via. Il tizio ben contento perch� tanto ormai era vecchio e non serviva pi�.
Ora � in canile, si � ripreso e ha tanta voglia di correre e di VIVERE!
Chi vuole fargli conoscere la libert� e l’amore?
Non credete che se li meriti?

Condividimi!