Gimmy

Ultimo saluto per Gimmy dalla sua padroncina.
————-
Avevo solo tre cani. Da un po di tempo, per�, mi frullava per la testa di dare la possibilit� ad un cane pi� vecchio, che nessuno voleva , di abbandonare il canile e terminare il suo tempo di vita presso una famiglia: la mia. Cos� nel luglio del 2014 arriv� Gimmy nella mia vita. Era una consistente palla di pelo dolcissima. Quando mi ha visto per la prima volta in canile, mi si � avvicinato silenziosamente e mi ha leccato le mani, come per dirmi: Prendi me . Non scorder� mai questo avvenimento. Come non scorder� mai quando, per esprimere tutta la sua felicit� di essere stato accolto in famiglia, si metteva gi� a zampe per aria per farsi coccolare e a mordermi piano la mano. Mi resi conto molto presto che nella sua vita precedente doveva aver sofferto moltissimo fisicamente : aveva la mascella e la mandibola disassate fra loro, per cui doveva aver ricevuto delle botte sulla faccia, forse quando era ancora un cucciolo. Ma il suo carattere forte aveva avuto il sopravvento sulle avversit� della vita. Aveva saputo reagire e dopo tante traversie fra cui il canile era finito a casa nostra, dove � stato sempre coccolato e amato. Purtroppo era molto vecchio e man mano che passava il tempo si reggeva sempre meno sulle zampe. Anche le passeggiate diminuivano sempre pi� fino a diventare solo due passi nel prato vicino ed anche con tanto affanno da parte sua. Ha sempre avuto un appetito smoderato,finiva in pochi secondi tutto quello che aveva nel piatto. A volte si concedeva anche qualche buon boccone che gli davamo tanto per variare il men�. Finch� un sabato notte vomit� tutto quello che aveva mangiato. Da quel momento in poi non riuscimmo pi� a farlo mangiare. Lo facemmo ricoverare presso il centro veterinario che l aveva in cura in quel momento, ma Gimmy rifiutava oltre il cibo anche le cure che gli venivano somministrate. Aveva problemi alla cistifellea e al fegato che man mano stavano compromettendo anche gli altri organi. La sera prima di morire si lament� moltissimo. Era come un pianto funereo che non riuscir� mai a dimenticare. Gimmy ci stava lasciando. Il giorno dopo la veterinaria ci disse che era meglio sopprimerlo per non farlo pi� soffrire ,Gimmy non si alzava pi� e si lamentava di continuo. Il mio Gimmy � morto lasciando un grande vuoto e tanta tristezza in tutti noi . Adesso le sue ceneri sono conservate in una urna che ho decorato io personalmente con le sue foto pi� belle di quando era felice con la sua famiglia. Ciao Gimmy!!! Spero un giorno di poterti rincontrare in una vita migliore e stare sempre insieme senza pi� sofferenze! 
————————–
Liberato! Per Gimmy � venuta una bella famiglia, con gi� altri 3 cani, 
ma come dico sempre, tutto si pu� se si vuole!
Ecco Gimmy appena arrivato nella nuova casa!
Bellissima la foto del ragazzino felice mentre l’abbraccia.
che gioia da liberare!
So che ora Gimmy � stato tosato, a presto con le nuove foto. Grazie!!!
———–
Gimmy � un cagnolone tranquillo, tanto tranquillo,
che nemmeno si nota in canile,
media taglia mezz’et�.
Va d’accordo con tutti, adottabile anche
da chi ha altri cani, lui � un buono!

Condividimi!