Asia

AGGIORNAMENTO.
Ecco Asia ora , dopo un pugno di libert�…dopo una vita in canile, guardate la foto dell’appello,spenta e apatica,ora, (� sempre cos�) una volta fuori si riprendono alla grande, amore � libert�. Serena mi ha fatto scegliere, ed io avevo scelto Asia, � dura anche scegliere, anche ora ho 2 richieste “scegli tu”… si lo far� di nuovo, ma scegli uno e poi sa che quell’altro morir� in gabbia, sono troppi, e non si riesce a liberarli tutti, purtroppo…INVECE CI DOVREBBE ESSERE LA FILA PER LIBERARLI TUTTI, LA GIOIA CHE DA VEDERLI RINASCERE NON HA PREZZO!

LIBERATA! Come al solito, chi ha chiamato, ne aveva gi� parecchi, chi libera cani cos�, aggiunge volentieri un posto per un altro, � incredibile, chi troppo e chi niente
Guardare le foto del cane appena entrato in una casa, la sua prima volta in una casa, ha girato salutato tutti e tutti hanno salutato lui, e scelto dove allungarsi, c’era una brandina libera, ed una volta sopra mi ha guardato come dire: GRAZIE! Ora puoi andare, io sono a posto per sempre.
Si � vero Ora l’ex batuffolo, dopo tutta la vita in un box, ha una casa, per quanto vivr� nessuno comunque potr� rendergli la sua intera vita persa in canile. e la colpa sappiamo di chi �, di chi non ha sterilizzato sua madre, di chi poi l’ha abbandonata in strada, di chi le sar� passata davanti in canile ma poi ha scelto un cucciolo, che qualcun altro avr� fatto nascere, e la catena infernale continua…ma ora noi gioiamo per questo ex batuffolo liberato, sono goccioline di gioia che ci aiutano a continuare a provarci….

Vicino aTorino. Quando � arrivata nel 2000 era un batuffolo di cotone bianco, ma come sempre i cani sono molti, con tanta scelta , e poi arrivano sempre nuovi cuccioli pi� giovani e pi� piccoli che “fottono” i loro fratelli.(anche ieri � saltata un adozione perch� prima di arrivare in canile, hanno trovato un cucciolo nelle solite cascine maledette sfornacuccioli, ed ammazzacapretti…) E COSI’ I BATUFFOLI INVECCHIANO, ED ORA QUESTA ANZIANA CAGNOLONA � SORDA, VECCHIA PASSA IL TEMPO A DORMIRE, IN ATTESA…IN ATTESA DI CHE ? CHI CORRE A LIBERARLA?

Condividimi!