Jork cieca e malata

Vicino a Torino. La povera e piccola cagnolina era molto urgente, talmente tanto che ho fatto partire subito appello con un whats ap per trovarle una nuova casa. Piccola anziana completamente cieca e pure diabetica, naturalmente ha fatto molta pena ed ha avuto dei buoni riscontri. Decido di portarla ad una splendida signora a cui era appena morta la cagnolina di 20 anni, pratica di anziani e senza altri cani, con tanto amore da dare. Vado a prenderla a casa sua, eccola in auto vicino a me sul suo cuscino, (almeno aveva qualche odore della sua casa, dove ci è stata 14 anni..) ma capisco dalla marea di pipì che perdeva e dalle analisi vecchie, che era urgente farla vedere subito da veterinario.. Alla signora adottante avevo detto sì malata, ma che bastava una punturina mattina e sera e cibo appropriato, come mi era stato detto. Per sua fortuna è stata ricoverata subito, aveva la glicemia quasi a 500.. (la macchinetta non va oltre..) dunque corro a prendere confezione di insulina nuova e siringhe apposite per i cani, ha fatto anche tutte le analisi complete, 4 giorni ricoverata per controllo profilo glicemico, 3 volte al giorno. Le cure appropriate e tempestive hanno rimesso in “pista” la piccola, non sarebbe andata avanti tanto con quei valori. Quattro giorni di cure, di notte è stata ospite da una volontaria che ringrazio infinitamente, (così non è mai stata da sola.) Ora si poteva portare alla magnifica signora con tranquillità, ora provvederà lei ai controlli periodici di cui avrà bisogno. Subito pimpante ha girato la bellissima casa, da cieca ha trovato l’acqua e la bella cuccia, molto affettuosa con la sua “salvatrice” ed ora va anche in passeggiata! L’amore è un ottima cura.. Come dico sempre i nostri cani ci fanno conoscere sempre delle belle persone.
GRAZIE GRAZIE GRAZIE!

Condividimi!