Testimonianza Stella

Bellissima testimonianza, guardate le foto al fondo in che stato era arrivata da noi, ora rifiorita ed amata, da leggere per riscaldarci il cuore, per vedere che cosa succede a certi cani spediti dal sud e dati a chiunque.. (basta che paghino il fruttuoso viaggio ..) Stella dopo anni ora finalmente solo cose belle.. GRAZIE!
UNA STELLA PER NATALE. Dopo aver lungamente elaborato l’improvvisa dipartita del nostro amato lupone, a dicembre sentivamo che era di nuovo tempo di aprire il nostro cuore e la nostra casa ad un peloso…meglio se una pelosa questa volta e non cucciolo, né troppo giovane, visto che sapevamo di avere un po’ meno tempo ed energie.
Quando la scelta era ormai quasi fatta, Stella, incontrata in fotografia sul sito di Nonsolocuccioli, ha iniziato a farsi strada dentro di noi. Qualcosa ci diceva che avremmo dovuto conoscerla al più presto. Un martedì pomeriggio ci ha accolti festosamente nel pratone del canile, dove ci aspettava con una volontaria, correndo, saltando e giocando allegra. Quando, dopo un po’, l’ho invitata a seguirmi perchè le volevo parlare, non ha esitato. Si è poi sdraiata davanti a me, fissandomi negli occhi e ascoltandomi con attenzione, e alla mia domanda se volesse venire a vivere con noi, mi ha dato la zampa, per poi lanciarsi a leccarmi affettuosamente le mani e la faccia. Era LEI! Ci ha conquistati subito con la sua capacità di stare in relazione e coi suoi modi simpatici e affettuosi,e pochi giorni dopo era già a casa con noi. Eleonora ci aveva avvertiti del fatto che a volte i cani trascorrono la prima notte nella nuova casa camminando inquieti. Stella, arrivata il 19 dicembre 2020, ha trascorso la sua prima notte, e tutte quelle che sono seguite, tranquillamente sdraiata sul suo materassino, in totale silenzio. Io ho trascorso la mia molto più agitata per il nuovo atteso arrivo, e impaziente di rivederla la mattina seguente.
E’ stato un incontro di sguardi, di cuori, di pelle, la nostra, e pelo folto e morbido, il suo. E dire che, quando è arrivata in canile mesi fa, di pelo non ne aveva quasi più. Era magra, sofferente, immobile e totalmente svuotata da anni di trascuratezza e maltrattamenti. -Un giorno, osservandola dormire pacifica, ho ripensato con una stretta al cuore alla canzone di De Andrè che dice “mi cercarono l’anima a forza di botte”. E ho pensato a come, invece, lei sa toccare l’anima di chi ha di fronte con i suoi occhi scuri e uno sguardo intenso e profondo, che le hanno valso il soprannome di “scrutatrice di anime”. Ormai di soprannomi ne ha diversi e a tutti risponde gioiosamente o con aria interrogativa, a seconda dei momenti. E’ “carboncina” per via del musetto nero e “orsetta” per il colore bruno del pelo e per il suo simpaticissimo modo di alzarsi e saltare festosa sulle zampe posteriori, non appena capisce che ci si prepara per uscire. E’ un essere gentile, capace di gratitudine, socievole sia con gli umani che con gli altri cani, ubbidiente da subito in modo sorprendente, con una natura profondamente buona e gioiosa, e nello stesso tempo talvolta schiva. E’ un tesoro che fiorisce giorno dopo giorno per la felicità sua e nostra, e che sempre più mostra il suo lato tenero e coccolone. Ama partecipare a qualsiasi cosa facciamo, attende paziente in studio che si concludano le ore di lavoro per poter andare al parco e, soprattutto, è sempre pronta a saltare in macchina e partire.
Certo la sua storia ha lasciato per ora qualche traccia. Ci fa tenerezza quando, a volte, ancora accenna ad arretrare, se alziamo la mano all’improvviso per accarezzarla. Chissà quante volte una mano alzata è stata per lei una minaccia o la certezza di percosse.
Man mano che passa il tempo, Stella sembra imparare ad abbandonarsi alla tranquillità della casa, in nostra presenza, fino a potersi finalmente acciambellare per cadere in sonni profondi, conquista delle ultime settimane. Sempre più si assesta sui nostri tempi e ritmi, conosce e poi riconosce luoghi e persone, incontra amici cani con cui si lancia in corse pazze e divertenti lotte acrobatiche. Spesso, proprio in virtù della sua giocosità e curiosità (cerca sempre di infilare il naso ovunque!), ci chiedono se è cucciola e a noi viene da pensare che un po’ sia la sua natura e un po’ si stia godendo ora, all’età di 6 anni e mezzo, ciò che le è stato a lungo negato: la spensieratezza, la libertà, relazioni affettuose, la possibilità di giocare. Con la pazienza, l’amore e un rimedio omeopatico pensato apposta per lei, la stiamo aiutando a risolvere anche la paura di rimanere sola in casa, difficile eredità del suo doloroso passato. Stella ha già mostrato di essere resiliente e intelligente, e sta facendo grandi progressi. Siamo certi che ce la farà, e che insieme guariremo il corpo e l’anima.
Grazie a chi non è stato sordo ai suoi lamenti, grazie a Eleonora per averla accolta e curata, grazie a tutti i volontari che le hanno voluto bene e l’hanno aiutata a riprendersi. Grazie a Stella per essere un dono prezioso e una Maestra di vita, gioiosa e fiduciosa nonostante tutto.
Ora ci aspettano lunghe passeggiate nei boschi, corse nei prati, interessanti viaggi a esplorare luoghi vicini e lontani e soprattutto tante tantissime coccole!

LIBERATA STELLA ,proprio una  favola per  Natale. Nella sua vita ha sofferto tantissimo, spedita dal sud per finire da chi la maltrattava tanto, sino a ridurla come  una statuina, immobile, denutrita, senza pelo  non riusciva nemmeno a camminare bene, l’abbiamo tanto curata ed è rifiorita. Ora per lei è arrivata una famiglia meravigliosa, da subito feeling e via verso la sua nuova bellissima casa , quanto amore, ora solo cose belle per la Stella di Natale, merito di una coppia stupenda che l’ha liberata! GRAZIE GRAZIE GRAZIE!

LIBERA UN FIOCCO ROSSO PER NATALE ! Fare del bene fa bene..
II Appello – Guardate le foto nuove di Stella che MERAVIGLIA! Succede se si curano… è stata sfortunatissima fino ad ora, ora basta solo cose belle, LIBERIAMOLA!

I Appello-Questa povera creatura è stata spedita dal sud.. per finire in brutte mani. Guardate le foto, e ditemi “se questo è un cane..”.
E’ stata molto maltrattata e mai curata, quando è arrivata da noi era una statua, un sacchetto vuoto..
ora sta scoprendo l’amore e le cure.
DIVENTERA’ BELLISSIMA. Dolcissima in modo disarmante , un amore da LIBERARE!

Condividimi!